I prodotti AnimaBlu sono certificati dal CONSORZIO PRODUTTORI ITALIANI MATERASSI DI QUALITà

17 ottobre 2019

Caro cuscino mio, così ti voglio

A ciascuno il suo personale comfort.

Tra tutti gli elementi che compongono il sistema letto, chissà perché il cuscino viene spesso considerato il meno degno di attenzioni.

E’ un errore, perché in realtà nel momento in cui si va a letto è proprio il cuscino la prima e più immediata fonte di piacevole comfort oppure di sgradevole disagio. Per due motivi, uno tecnico e l’altro con importanti sfaccettature psicologiche.

 

Il primo è facilmente intuibile: al cuscino deve assicurare la corretta postura al collo, con un adeguato sostegno alla testa per consentire il giusto relax ai muscoli delle spalle.

 

Il secondo è più complesso, ma ben comprensibile: il guanciale, lo dice la parola stessa, è un elemento molto “intimo”, a diretto contatto col viso e dunque con la bocca e col naso.

Si ha quindi con esso un rapporto molto stretto, quasi affettuoso se è fonte di sensazioni piacevoli, se ne sente il profumo e la consistenza: insomma, se piace diventa un oggetto molto personale, di cui essere gelosamente possessivi. Diventa un tormento invece se ogni notte procura fastidiose scomodità. Lasciamo però a chi ne ha maggiore competenza l’aspetto psicologico, e occupiamoci piuttosto di quello tecnico e pratico.

 

Diciamo subito che per poter esser definito corretto, un cuscino deve assicurare il giusto sostegno alla zona cervicale, una delle più sollecitate durante la vita diurna e quindi a maggior ragione bisognosa di un meritato riposo durante la notte.

 

Se la posizione testa-collo è corretta, la spina dorsale può mantenere la sua naturale curvatura sinusoidale e quindi i muscoli possono rilassarsi.

 

Per raggiungere quella sensazione di piacevole comfort è necessario anche un corretto microclima, cioè l’equilibrato rapporto tra temperatura e umidità relativa che si crea quando il cuscino possiede le caratteristiche di traspirabilità necessarie per smaltire il vapor acqueo generato durante il sonno.

 

C’è da considerare poi l’igiene: l’anima del cuscino Animablu è protetta da due fodere entrambe sfoderabili e facilmente lavabili ad acqua.

 

 

Veniamo ora alla forma del cuscino, che nell’offerta di Animablu è disponibile nelle due varianti di base: classico ed anatomico.

                  

Entrambe le forme sono concepite per offrire l’adeguato sostegno alla testa. Posture inadeguate, come una spinta troppo verso l’alto o troppo verso il basso possono causare tensioni o contratture muscolari in corrispondenza della zona cervicale, collo e spalle con conseguente dolore al risveglio mattutino.

 

Per il massimo comfort, Animablu ha scelto per l’anima delle due varianti di forma, la schiuma di poliuretano viscoelastico Memory, che ha il grande vantaggio di modellarsi perfettamente al profilo della zona cervicale sotto l’azione del calore e del peso del corpo, eliminando i punti di eccessiva pressione.

 

Una conferma insomma della filosofia Animablu: a ciascuno il suo personale comfort.

 

 



Torna a tutti gli approfondimenti

Scopri i prodotti Animablu

Ti può interessate anche

Accedi con la tua email

Password dimenticata? Richiedila

Powered by WhyNet srl

Art Direction GuizArt

promo newsletter