Iscriviti alla newsletter per ricevere uno sconto di 50€

I prodotti AnimaBlu sono certificati dal CONSORZIO PRODUTTORI ITALIANI MATERASSI DI QUALITà

IL VALORE DELLA CERTIFICAZIONE

Da tanti anni e in tanti ambiti sentiamo le aziende parlare di qualità, ambiente, sicurezza, responsabilità sociale e altre caratteristiche riconducibili ai prodotti che esse propongono al mercato, o inerenti la loro stessa organizzazione. 

 

Il proliferare di tali informazioni porta sempre più spesso gli utenti a chiedersi cosa esse significhino realmente e, soprattutto, cosa ci sia alla base di tali affermazioni.

 

Un prodotto “eco”, “made in Italy”, un sistema di gestione aziendale conforme ai “requisiti ambientali” o della “sicurezza”, sono termini perlopiù comprensibili ma non sempre risulta chiaro il limite tra quanto dichiarato e la realtà delle cose.

Ecco perché le organizzazioni più all’avanguardia si affidano sempre più spesso alla certificazione, cioè alla misurazione oggettiva di quanto dichiarato da parte di organismi e laboratori indipendenti.

 

Se da un lato per le aziende questo rappresenta un valore di gran peso sia verso il mercato sia verso le parti sociali interessate, dall’altro tale valore costa uno sforzo.

 

Arrivare alla certificazione significa sottoporre i propri processi produttivi e i propri prodotti ad una serie di verifiche da parte di enti di certificazione e laboratori di prova che presuppongono una preparazione accurata da parte delle aziende.

La certificazione passa attraverso la corretta implementazione in azienda dei processi gestionali la valutazione dei rischi e delle opportunità connesse al funzionamento dei processi, l’attenzione agli aspetti documentali ma soprattutto a quelli pratici che hanno un maggiore impatto hanno sul fruitore finale dei beni prodotti.



Proprio seguendo tale filosofia, incentrata sulla soddisfazione del consumatore, fin dalla sua nascita il Consorzio Produttori Italiani Materassi di Qualità si è fatto garante, tramite il proprio marchio, della salvaguardia degli aspetti sia cogenti sia volontari che sono alla base della corretta fruizione dei manufatti da parte degli utenti.

 

Tramite l’applicazione della norma UNI 10707 è garantita la conformità ai requisiti relativi alle caratteristiche prestazionali dei materassi, e per i test viene utilizzata la UNI EN  1957 che stabilisce i metodi di prova per la determinazione della durabilità e della durezza di materassi in condizioni d’uso. Oltre alla funzionalità sono garantite la sicurezza, tramite la conformità alle norme UNI 9175 (reazione al fuoco) e UNI 1725 (requisiti meccanici di sicurezza), e le dimensioni, in ottemperanza alla UNI 1334 (ergonomia). I materassi per lettini destinati ai bambini seguono quanto stabilito nelle norme UNI EN 16890:2017 (sicurezza) e UNI EN 71-3 (migrazione elementi).

 

 

In ultima analisi tutte le caratteristiche necessarie a rendere un materasso sicuro e fruibile nel tempo sono severamente garantite dal Consorzio tramite il controllo dell’applicazione di specifici requisiti normativi che, anche se impegnativi per i produttori, consentono di veicolare senza dubbi o scorciatoie i valori fondamentali dei manufatti fino al consumatore finale.



Accedi con la tua email

Password dimenticata? Richiedila

Powered by WhyNet srl

Art Direction GuizArt